LA SOCIETA’
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Tariffe Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy

Tagli luce e gas da aprile. Come cambiano le bollette

06/06/2015

risparmilucegas

Buone notizie per i consumatori. Ai tagli già applicati a gennaio, che avevano ridotto del 3% le bollette luce e dello 0,3% le bollette gas, si aggiungono i nuovi tagli stabiliti ad aprile dall’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Sistema Idrico.

Si tratta di un’ulteriore riduzione del prezzo di riferimento dell’energia, valida a partire dal 1° di aprile e pari a -1,1% per la bolletta della luce e al -4% per la bolletta del gas.

Secondo le stime dell’Aeegsi (Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico) queste politiche di contenimento costi porteranno, prendendo in esame il periodo compreso tra luglio 2014 e giugno 2015, ad una riduzione di 510 euro per la spesa luce e 75 euro per la spesa gas. 

A giocare un ruolo fondamentale nell’andamento dei prezzi e, contestualmente, nella riduzione delle bollette, due fattori chiave: da un lato l’abbassamento dei costi per l’acquisto nel mercato all’ingrosso dell’energia elettrica (-1,8%), dall’altro il trend dei prezzi all’ingrosso del gas metano domestico, influenzato dall’assenza di consegne invernali strategiche.

Per quel che riguarda il gas metano domestico, invece, la motivazione va individuata nelle aspettative sui prezzi all’ingrosso, sia in Europa che in Italia, che danno vita a quotazioni più basse in virtù dell’assenza di consegne invernali importanti e consumi stimati più ridotti in concomitanza dell’arrivo della bella stagione.

L’approvvigionamento della materia prima è calato del 10% rispetto allo scorso trimestre. E’ la seconda volta nel 2015 che si registra un calo nel costo dell’energia elettrica e del gas metano. Ad aprile il prezzo di riferimento dell’energia elettrica ammonta a di 18,516 centesimi per kWh (incluse le tasse), mentre il prezzo di riferimento del gas metano è fissato a 78,46 centesimi per metro cubo (sempre tasse incluse). L’aggiornamento dei prezzi di riferimento stabilito dall’Autorità porta conseguenze anche per le offerte sul mercato libero, che adegua di conseguenza le tariffe luce e gas.

Alla positiva notizia sulla riduzione delle tariffe si aggiunge un'altra importante news per i consumatori: l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, ha divulgato i dati del servizio di conciliazione gratuita online, un servizio attivo dal 2013 per risolvere le controversie tra gli utenti e gli operatori del settore energia, elettricità o gas. Stando alle rilevazioni effettuate su 2.500 richieste pervenute negli ultimi due anni, sono stati risolti ben 9 casi su 10.

Delle richieste pervenute, il 45% sono state effettuate da associazioni dei consumatori, il 33% da altri soggetti delegati e il 22% dal consumatore finale. La maggior parte delle segnalazioni erano rivolte a sanare anomalie nella fatturazione (68%), quali ad esempio l’invio di doppie bollette o anche i costi dei conguagli, i consumi stimati e le letture di switching. Una percentuale più ridotta di reclami (11%) era rivolta a chiedere chiarimenti su aspetti contrattuali, quali ad esempio questioni inerenti a morosità, distacchi e volture.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura di: Alessia De Falco
Parole chiave:
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Mercato del gas: più concorrenza e bollette più bassepubblicato il 9 novembre 2015
I futuri scenari nella quotazione del gaspubblicato il 24 novembre 2014
Milano: risparmiare sulle utenze domestichepubblicato il 21 novembre 2014
Stress test gas: gli italiani staranno al calducciopubblicato il 11 novembre 2014
Offerte estive per risparmiare sul gas quest’invernopubblicato il 25 luglio 2014
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!