LA SOCIETA’
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Tariffe Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy

I futuri scenari nella quotazione del gas

24/11/2014

quotazione gas

Un mercato come quello del gas, specie in ottica europea, risente delle strategie commerciali poste in essere da chi ha la disponibilità della materia prima.

Il Vecchio Continente sotto questo aspetto si trova in una posizione scomoda nei confronti della Russia, la quale soddisfa una fetta molto rilevante del fabbisogno dell'Unione.

Essendo l'economia russa sostanzialmente oligarchica, il prezzo del gas può essere influenzato dalle decisioni di pochi uomini influenti.

Negli ultimi mesi però, sono altre le variabili che hanno inciso sul costo del metano. La crisi in Ucraina, nata in seguito all'annessione a Mosca della Crimea, sul cui territorio - non casualmente - è installato il più importante gasdotto diretto verso l'Europa, avrebbe potuto innescare un vorticoso rialzo dei prezzi, ma così non è stato.

Il mancato incremento dei costi ha due diversi ordini di motivazioni. Il primo ha prettamente natura finanziaria. Contestualmente all'inizio della stagione fredda, il prezzo al barile del petrolio, sia negli Stati Uniti che alla borsa di Londra, ha conosciuto un inaspettato crollo. Le cause sono da imputarsi in primo luogo a un eccesso di domanda in rapporto a un fabbisogno mondiale sempre più ridotto, diretta conseguenza della crisi economica dell'area Euro, e del generale rallentamento della produzione mondiale. In meno di due mesi, il greggio si è deprezzato di oltre il venticinque per cento del suo valore, e storicamente il valore del gas si muove al pari di quello dell'oro nero.

La seconda motivazione, questa volta politica, riguarda le sanzioni irrogate dalla comunità internazionale all'economia russa, che ne hanno paralizzato le capacità di azione.

In questo frangente tanto complesso sotto l'aspetto geopolitico ed economico, nemmeno gli oligarchi russi o i Paesi dell'Opec, hanno la forza necessaria per incidere sui prezzi delle materie prime.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura della Redazione

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe  >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Bolletta dell’acqua: aumenti per il 2015pubblicato il 28 novembre 2014
Milano: risparmiare sulle utenze domestichepubblicato il 21 novembre 2014
Stress test gas: gli italiani staranno al calducciopubblicato il 11 novembre 2014
Elettricità: la convenienza delle tariffe biorariepubblicato il 23 ottobre 2014
Offerte estive per risparmiare sul gas quest’invernopubblicato il 25 luglio 2014
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!