LA SOCIETA’
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Tariffe Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy

Milano: risparmiare sulle utenze domestiche

21/11/2014

tariffe milano

Risparmiare in tempi di crisi è diventato l'imperativo di tutti. Lo è, a maggior ragione, per chi ha scelto o si è ritrovato a vivere in una delle città più care del nostro Paese. Esattamente come Roma, capolista tra le città più care in fatto di utenze domestiche, anche Milano, conserva il suo primato attestandosi al secondo posto.

Conti alla mano, ciò che sembra gravare di più sui costi della vita di una delle metropoli del nord, al di là di eventuali canoni d'affitto, sono le utenze domestiche: gas, luce e adsl. Spese fisse che non lasciano via di scampo.

In piena epoca di liberalizzazione del settore energetico, il consumatore può scegliere, a suo rischio e pericolo, l'operatore che in maniera più idonea si adatti alle sue esigenze pratiche e quotidiane. Malgrado le tante offerte presentate in tv, via radio, per strada e porta a porta, che alle volte si dimostrano più che altro specchietti per le allodole, anche il cittadino meno avvezzo al mondo di Internet sembra si stia ingegnando per comprendere come sia possibile risparmiare.

Si utilizza Internet perché si ha poca fiducia nel rivenditore di turno, ma anche perché rimane l'unico mezzo in cui comparare le effettive tariffe. Proprio attraverso i comparatori è possibile stilare la propria lista di consumi ed evidenziarne le possibili migliorie. Ma è necessario fare un po' di chiarezza.

Solo a titolo di esempio, la tariffa elettrica bioraria tradizionale conviene maggiormente a chi consuma di più nelle fasce orarie considerate a basso costo, dalle 19 alle 8 del mattino. Inoltre, nel mercato libero, esistono offerte a consumo perfettamente adatte a chi riesce a prevedere le proprie spese annue. Enel per esempio propone le Taglie di consumo per luce e gas che permettono di individuare la taglia di consumo medio e non pagare consumi eccedenti. Si va dai 24 agli 84 euro per la luce e dai 15 agli 88 per il gas. Edison invece, propone un 5% di sconto per entrambe le utenze ed Eni lancia la sua Relax ScacciaPensieri bloccando i prezzi di luce e gas per due anni.

Un discorso del tutto simile può essere fatto anche per la bolletta telefonica. Per scegliere le tariffe ideali è necessario verificare quali siano le proprie attitudini al consumo.

La compagnia che al momento risulta essere più economica è certamente Tiscali, con i suoi 23 euro mensili per telefonate ed internet illimitato. Seguono Fastweb che offre anche la possibilità dei canali Sky e, per i collegamenti Internet, Linkem che spopola a Milano senza avere la stessa fortuna altrove.

Essere consapevoli, per riuscire a risparmiare. Questa è la vera scommessa per ogni cittadino che abbia la necessità di tagliare sulle spese domestiche. Fare attenzione agli sconti, che non sono mai applicabili agli oneri come IVA e tasse, è il vero segreto per non rimanere delusi quando arriveranno le bollette.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Energia, sempre più a tutela dell’ambientepubblicato il 7 marzo 2016
Bolletta dell’acqua: aumenti per il 2015pubblicato il 28 novembre 2014
Elettricità: la convenienza delle tariffe biorariepubblicato il 23 ottobre 2014
Mercato libero o tutelato: come scegliere le offerte di luce e gas?pubblicato il 17 settembre 2014
Tariffe elettriche: scontro Governo-Ferroviepubblicato il 11 settembre 2014
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!