LA SOCIETA’
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Tariffe Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy

Da ottobre bollette luce e gas in aumento

10/10/2014

costo bollette in crescita

Con l’autunno, arriva il famigerato aumento delle tariffe luce e gas. Se per tutto lo scorso semestre si era registrato un calo, rafforzato dal maltempo estivo e dallo scarso utilizzo di climatizzatori e ventilatori, dal 1° ottobre la musica cambia.

In parte a causa delle tensioni sui mercati e del conseguente rialzo stagionale dei prezzi delle materie prime, in parte a causa degli impatti che la crisi ucraina sta avendo nello scenario europeo, l’aumento ci sarà. Si stima che il rialzo dei prezzi sarà del 5,4%, pari a 19 euro a trimestre per famiglia. 

La buona notizia, che mitiga quella negativa del maxi aumento, è che, con la riforma dello scorso anno, che ha legato i prezzi italiani a quelli di mercato europei, si è ottenuto un risparmio per famiglia di 84 euro che vanno a compensare quelli persi con la revisione delle tariffe.

Diversamente, con il meccanismo usato in precedenza di indicizzazione al petrolio e ai contratti a lungo termine,  le cose sarebbero state più complicate ed il conto più salato. 

Per quanto riguarda il rialzo delle tariffe luce, si stima che sarà più contenuto del gas. Nel trimestre ottobre-dicembre 2014, l’aumento sarà dell’1,7%, due euro in più per famiglia. 

Sull'aumento delle tariffe hanno inciso non poco gli aumenti degli oneri di stoccaggio (+1,2%), in parte riequilibrati dalla diminuzione del 2,2% delle componenti CPR e CCR per la rinegoziazione dei contratti pluriennali.

Sono in molti tuttavia a sostenere che, al di là dell’effetto stagionalità, hanno giocato un ruolo importante sull’aumento dei prezzi le crescenti tensioni tra Russia e Ucraina, con conseguenze negative sulle quotazioni a termine.

In realtà la situazione politica dell'Ucraina potrenne essere solo un'aggravante, ma non la causa principale di una serie di rincari che si sono susseguiti in Italia negli ultimi dieci anni.

Secondo il Codacons, dal 2004 ad oggi, le tariffe energetiche sono cresciute mediamente del 39,2%, con un esborso medio nell'anno in corso di ben 470 euro in più rispetto a 10 anni fa (ripartito in: 188 euro in più per la luce, 282 per il gas).

Peraltro il Codacons ha tenuto a precisare che gli approvvigionamenti di energia dall'Est continuano nonostante le tensioni e che forse varrebbe la pena rivedere il carico fiscale che grava sulle famiglie italiane e che è tra i più elevati in Europa.

In ogni caso, a fronte dei futuri aumenti, la soluzione migliore è tenere monitorate le tariffe e le migliori offerte sul mercato. Fare un preventivo utilizzando il comparatore di Segugio.it è semplice e veloce … E potrebbe aiutarvi a risparmiare.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura di: Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI
Bolletta dell’acqua: aumenti per il 2015pubblicato il 28 novembre 2014
I futuri scenari nella quotazione del gaspubblicato il 24 novembre 2014
Milano: risparmiare sulle utenze domestichepubblicato il 21 novembre 2014
Stress test gas: gli italiani staranno al calducciopubblicato il 11 novembre 2014
Offerte estive per risparmiare sul gas quest’invernopubblicato il 25 luglio 2014
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!