LA SOCIETA’
Chi è Segugio.it Opinioni degli Utenti News Tariffe Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy

Maltempo estivo: e la bolletta diventa light

07/10/2014

maltempo

Quest’estate la ricorderemo come una delle più piovose degli ultimi decenni. E, se da un lato il maltempo ha rovinato le ferie di molti, da un lato ha portato una positiva novità in termini di bollette.

Con pioggia e freddo, ca va sans dire, sono drasticamente diminuiti l’utilizzo dei condizionatori e degli impianti di refrigeramento, soprattutto nel Nord Italia. Con tagli, anche considerevoli, ai consumi energetici e alle bollette luce.

Un trend evidenziato dai dati Terna che, già a luglio, segnalavano una flessione nella domanda di energia elettrica pari a -3,8% rispetto a luglio 2013, anche senza considerare l’effetto temperatura, mediamente inferiore di 2°C rispetto all’anno scorso.

Secondo le Unioni Consumatori, questo si traduce in un  risparmio stimato fino a 350 euro a famiglia, giustificato dalla riduzione delle spese del condizionatore dalla bolletta cumulativa dei mesi estivi. 

Il calcolo è stato effettuato su un consumo medio di 4 ore per 4 mesi (o di 8 ore durante luglio e agosto soltanto). All’alleggerimento della bolletta luce, si affiancherà secondo le associazioni anche un eventuale risparmio sulla bolletta dell’acqua, dato che quest’anno l’irrigazione di giardini e terrazzi è stata quasi inutile.

Un dettaglio più articolato lo fornisce la provincia di Torino. Secondo Aem Distribuzione, la società di Iren erede delle vecchia Azienda elettrica municipale, il consumo di energia si è ridotto di ben un ottavo ad agosto, o, in altri termini, di 50 megawatt rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La compagnia di distribuzione di energia elettrica ha confermato che il picco di energia richiesta, registrato nella prima parte di agosto, ha raggiunto i 350 megawatt, mentre nel 2014 era stato di 408 megawatt. Cifre simili si sono verificate a luglio, quando è stata richiesta una cinquantina di megawatt in meno rispetto a luglio 2013. Anche la A2A Reti Elettriche a Brescia conferma che a fine luglio il calo dei consumi è stato notevole (dai 43.720 megawatt/ora del 2013 si è passati ai 39.214 megawatt/ora del 2014).

E per l’autunno cosa si prevede? Sicuramente se continuerà il calo delle temperature aumenteranno i consumi luce e gas. Può essere utile a questo proposito valutare le migliori tariffe al momento disponibili. Tra le migliori offerte luce di inizio ottobre, segnaliamo Edison Web Bioraria, con un costo annuo bloccato il primo anno di € 837,65. Segue Eni con primo anno bloccato a € 838,30. Per quanto riguarda il gas, segnaliamo HeraComm a € 684,40 annui e GasNatural a € 690,66 annui.

Per avere maggiori dettagli e scoprire tutte le promozioni, basta visitare la sezione dedicata alle tariffe sul sito Segugio.it.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe  >>
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!